7 aprile, 2015

Poema a Fumetti

Lettura scenica con accompagnamento musicale dal vivo
Immagini e testo di Dino Buzzati
con Paolo Valerio voce narrante
musiche di Antonio di Pofi eseguite al piano da Sabrina Reale
in collaborazione con Fondazione Atlantide Teatro Stabile di Verona
Teatro Lauro Rossi, ore 17,30

Copertina-BuzzatiCosì Dino Buzzati presentava ai suoi lettori questo libro, troppo a lungo sottovalutato, se non dimenticato. Uscito con grande scalpore nel 1969, è infatti rimasto irreperibile nelle librerie. In questa rilettura in chiave moderna del mito di Orfeo e Euridice, Buzzati ci parla di se stesso, concentrando in 208 tavole a colori tutti i temi a lui più cari, a partire dall’eterno dialogo tra la vita e la morte. Attraverso un raffinato gioco di citazioni e autocitazioni, l’omaggio ad artisti di ogni epoca, la contaminazione di generi, queste pagine svelano l’intero universo creativo di Dino Buzzati, i suoi riferimenti culturali, le fonti di ispirazione, le suggestioni infantili, gli interessi di adulto, il metodo di lavoro. Facendo di Poema a fumetti un libro che ne racchiude in sé molti altri, come solo i capolavori possono fare.

ValerioDal 1994 è Direttore Artistico del Teatro Nuovo di Verona che diverrà poi Teatro Stabile di Verona.Ha curato la regia di molti spettacoli e ha organizzato, la prima edizione di TheatreArtVerona con la Fiera di Arte Contemporanea ArtVerona.Insegna Regia presso l’Accademia di Belle Arti “G.B. Cignaroli” di Verona. Insieme alla pianista Sabrina Reale porterà in scena a Macerata Poema a Fumetti, un’opera ormai introvabile  dello scrittore e pittore italiano Dino Buzzati. La narrazione sarà accompagnata da musiche di Antonio di Pofi eseguite al piano da Sabrina Reale e proiezioni delle tavole originali di Buzzati.

RealeGiovane pianista e concertista, Si è diplomata al Conservatorio E.F.Dall’Abaco di Verona ottenendo la lode e la menzione d’onore. Vincitrice di premi  in vari concorsi pianistici nazionali e internazionali, nel 1992 ha vinto il concorsodi Pianista accompagnatore nell’accademia Nazionale di danza di Roma e nel 1995 è risultata la più giovane vincitrice in Italia del concorso a cattedre per l’insegnamento di pianoforte nei conservatori ottenendo la Cattedra in quello di Matera. Nel 1997 ha preso parte al “Galà dell’amore” trasmesso sulle reti Mediaset. Ha collaborato con l’Orchestra Internazionale d’Italia , con l’Orchestra “I Cameristi di Trento e Verona” e con la Fondazione  “Arena di Verona”. Tra le sue esperienze anche quella per la realizzazione di un telefilm per la televisione Nazionale tedesca ARD.