5 aprile, 2015

Massimo Donà

DonaFilosofo e musicista, Massimo Donà è docente presso la Facoltà di Filosofia dell’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. È membro del comitato scientifico del festival lombardo La Festa della Filosofia. Insieme a Massimo Cacciari e Romano Gasparotti ha fondato la rivista filosofica Paradosso e oggi dirige per la casa editrice AlboVersorio le collane “Libri da Ascoltare” e “Anime in dettaglio”. Come musicista sviluppa un linguaggio originale con elementi tratti dal rock e da sonorità etniche. Nel 2001 forma un gruppo jazz, il Massimo Donà Quintet, con il quale si esibisce in Italia e all’estero. Il suo ultimo libro si intitola Misterio Grande. Filosofia di Giacomo Leopardi (Bompiani, 2013) e a Macerata Racconta affronterà il tema delle passioni nel pensiero del poeta recanatese.

Copertina-Dona

IL LIBRO
Giacomo Leopardi rappresenta una delle punte più alte mai raggiunte dal pensiero moderno proprio per aver, di quest’ultimo, saputo riconoscere i limiti e le costitutive contraddizioni. Leopardi è pensatore rigoroso e “spietato”, e il suo corpus ha ancora molto da raccontare, a partire da quello “Zibaldone” che rappresenta una sfida affascinante per ogni interprete. Questo libro racconta il complesso rapporto intrattenuto da Leopardi nel corso di un’intera esistenza con il Cristianesimo e con le grandi questioni della metafisica occidentale: il confronto con Dio, la lotta tra l’essere e il nulla, il ruolo dell’arte. Un percorso che intreccia ricerca poetica e tormento spirituale, e nel quale la letteratura, pur con tutte le sue ombre, appare forse l’unica via per raccontare il mistero della natura.