fbpx

Navi a perdere e altre storie

“In Italia esistono almeno quattro verità. La verità giudiziaria, l’unica che si può raccontare senza venire querelato. Ma mica è detto che sia la verità. Poi c’è la verità storica. Ma viene revisionata. Poi c’è la verità del buon senso. Tipo Pasolini che diceva che lui sapeva anche se non aveva le prove. Infine la verità politica. Un bel macello. Come si fa a dire che c’è una storia di cui si sa tutto? Se pensi che non ci si può mai fidare di nessuno, nemmeno degli organi preposti all’accertamento della verità.” – Carlo Lucarelli.

Scrittore, autore televisivo e sceneggiatore, dal 1990 ad oggi Carlo Lucarelli ha pubblicato oltre 20 romanzi, diversi saggi e raccolte di racconti. Molti dei suoi personaggi sono divenuti protagonisti di serie tv di successo come l’ispettore Coliandro e il Commissario De Luca. Ha sceneggiato la serie La porta rossa e, sempre per la televisione, ha realizzato e condotto molte trasmissioni di approfondimento tra le quali la celebre Blu Notte e Almost true. Nel 2018 è uscito il suo ultimo romanzo: Peccato Mortale. Le sue opere sono tradotte in 13 paesi.
Nel 2010, con Giampiero Rigosi, Michele Cogo e Beatrice Renzi, Lucarelli ha fondato a Bologna Bottega Finzioni, la bottega in cui si impara il mestiere di raccontare.

A Macerata Racconta Carlo Lucarelli presenta il suo ultimo libro Navi a perdere e altre storie.

Cargo che si arenano su coste isolate e per avarie misteriose, container che spariscono, investigatori che muoiono per cause dubbie. Sono solo alcuni degli episodi su cui si concentra Carlo Lucarelli cercando di seguire il filo rosso di un commercio illegale e poco conosciuto. Il suo è un romanzo-inchiesta, avvincente come un giallo, che dagli anni Ottanta arriva fino a oggi.  

«L’idea è questa, che qualcuno prenda una nave, la carichi di robaccia piú o meno dichiarata (meglio meno), la porti a fare un giro in mare e poi simuli un naufragio. La nave cola a picco con tutto il suo carico piú o meno (ma sempre meglio meno) dichiarato, ed ecco fatto. Tra l’altro, a giocarsela bene, magari si intascano anche i soldi dell’assicurazione».

L’appuntamento con l’autore è sabato 4 maggio, ore 21.15, al Teatro Lauro Rossi. Introduce l’evento la giornalista e scrittrice Loredana Lipperini. L’incontro rilascia crediti formativi per avvocati.