fbpx

Macerata si accende di mille storie

“Gli adulti non hanno meno bisogno dei bambini di storie e di notti come questa, a differenza dei bambini devono però riattivare «l’orecchio acerbo», come diceva Rodari, per udire le parole come nuove, e rischiare di credere all’invisibile”.  – Monica Morini, responsabile de La Notte dei Racconti internazionale

Il sabato sera di Macerata Racconta 2018 inizia alle ore 21.30, al teatro della Filarmonica, con l’esclusiva Notte dei Racconti che invita i lettori di tutte le età a riscoprire la magia del racconto con il grande maestro di narrativa Simone Maretti. Dopo l’attenta selezione svolta dalla Giuria dei ragazzi composta da giovanissimi lettori tra i 10 e i 12 anni, Il gatto bianco di Drumgunniol è stato decretato il racconto vincitore. Grandi e piccini sono così invitati ad un girotondo letterario che si svolgerà intorno al libro di Joseph Sheridan Le Fanu. Tutti in cerchio a raccontare storie e condividere insieme letture e narrazioni. 

“Quello che devi fare è risolvere un enigma. E con gli enigmi, quello che devi fare è rifletterci per un po’, considerare tutti i fatti che puoi scoprire e poi formulare un’ipotesi. Proporre una soluzione. Il passo successivo è fare quanto possibile per confutarla. Mostrare che i pezzi non si incastrano nel modo in cui avevi proposto: se ci riesci, proponi un’altra soluzione. E poi riprovi.” – Kary Mullis 

A partire dalle ore 22.30 continua la serata Francesca Rossi Brunori con lo spettacolo  Ma quando arriva sto principe? Un monologo tragicomico che parla di principi e principesse, “in mezzo scorre la realtà comica di principi non più principi e di principesse che vogliono fare i principi, sperando ancora di essere risvegliate dal bacio di un principe che si è andato a cercare la sua principessa nel mondo virtuale.” La maratona artistica continuerà fino a tarda serata con musica e DJSET a cura del DUMA.

Diventa anche tu protagonista di una serata unica insieme ai personaggi dei libri che più hai amato!