Le avventure di Diogene di Sinope e dei Cinici

concerti-dellortoDoppio appuntamento, il 14 giugno nell’ambito della mini rassegna ” I concerti dell’orto” .

Alle 18,30 presso il CASB, in Piazza Oberdan 4, incontro con lo scrittore Ugo Cornia e il Clarinettista Mirco Ghirardini.

Alle 21,00, presso l’Orto dei Pensatori (via Illuminati, traversa di via Garibaldi), la lettura di “Le avventure di Diogene di Sinope e dei Cinici” con testi e voce di Ugo Cornia e la musica di  Mirco Ghirardini al clarinetto che suonerà brani di David Lang, Paolo Castaldi, Marc Mellits, Evan Ziporyn, Igor Stravinsky, Giacinto Scelsi, Johann Sebastian Bach

In caso di pioggia la lettura  si terrà al CASB


L’ingresso è gratuito

ugo-corniaUgo Cornia: laureato in filosofia a Bologna, è insegnante di filosofia e di sostegno in una scuola superiore di Modena, dove vive. Ha intervistato Lietta Manganelli, figlia dello scrittore Giorgio Manganelli, per un libro di aforismi e paradossi (Giorgio Manganelli, Il delitto rende ma è difficile, Milano: Comix, 1997). Ha cominciato a pubblicare sulla rivista «Il semplice» (1995-1997), a cura di Gianni Celati, Ermanno Cavazzoni e Daniele Benati. Suoi racconti sono anche apparsi su altre riviste, come «Diario» (quando era diretto da Sandro Onofri) e più recentemente su «Il Caffè illustrato» e «L’accalappiacani». Nel 2004 ha vinto il Premio Nazionale Letterario Pisa per la sezione Narrativa. I suoi libri sono:

  • Sulla felicità a oltranza, Palermo: Sellerio, 1999
  • Quasi amore, Palermo: Sellerio, 2001
  • Roma, Palermo: Sellerio, 2004
  • Le pratiche del disgusto, Palermo: Sellerio, 2007
  • Sulle tristezze e i ragionamenti, Macerata: Quodlibet, 2008
  • Le storie di mia zia (e di altri parenti), Milano: Feltrinelli, 2008
  • Modena è piccolissima (con Giuliano Della Casa), Torino: EDT, 2009
  • Operette ipotetiche, Macerata: Quodlibet, 2010
  • Autobiografia della mia infanzia, Milano: Topipittori, 2010
  • Il professionale. Avventure scolastiche, Milano: Feltrinelli, 2012
  • Scritti di impegno incivile, Macerata: Quodlibet, 2013
  • Animali (topi gatti cani e mia sorella), Feltrinelli, Milano settembre 2014
  • Sono socievole fino all’eccesso (vita di Montaigne), Milano: Marcos y Marcos, 2015
  • Buchi, Feltrinelli, 2016

mirco-ghirardiniMirco Ghirardini: si è diplomato in clarinetto con il massimo dei voti sotto la guida di Gaspare Tirincanti presso l’lstituto Musicale Pareggiato A. Peri di Reggio Emilia. Ha collaborato e collabora con molte Orchestre, tra cui: Accademia Strumentale Italiana, Archi italiani, Orchestra Sinfonica della Fondazione “A.Toscanini “, Virtuosi Italiani, Orchestra del Teatro Regio di Parma, Orchestra del Gran Teatro La Fenice di Venezia, Orchestra del Teatro alla Scala di Milano, Orchestra Filarmonica della Scala, Orchestra Filarmonica A. Toscanini ora Symphonica TOSCANINI. Molto attivo nel campo della musica contemporanea è membro fondatore dell’Icarus Ensemble di Reggio Emilia, è anche membro dell’ensemble milanese Sentieri selvaggi. Nel 1992 ha ottenuto l’abilitazione per i conservatori italiani superando il concorso nazionale per esami e titoli per la materia di Clarinetto. Nel 2004 ha fondato insieme ad altri il concerto a fiato “L’USIGNOLO” un settimino di fiati che si occupa del recupero del repertorio di musiche da ballo della fine dell’800 e della prima metà del 900 e in particolare del repertorio del concerto a fiato di Barco.