Festival Annullato

Per la seconda volta in quest’anno ci vediamo costretti ad annullare il festival a pochi giorni dall’inizio, con il programma pronto e gli appuntamenti confermati.

Certo, la sicurezza e la salute vengono prima di tutto, e la situazione è molto preoccupante. Ma mentre in primavera eravamo tutti impreparati, ora no, ora i teatri e i cinema si sono dimostrati tra i luoghi più sicuri, dove la capienza ridotta, il distanziamento, l’igiene, l’uso delle mascherine , il rilevamento della temperatura e il tracciamento sono assicurati. Rinunciare ancora una volta è un grande dispiacere.

E stupisce sempre che la cultura sia considerata un bene sacrificabile e non necessario.

Noi pensiamo, al contrario, che ogni volta che si arretra sul fronte culturale si compia un passo verso l’impoverimento della comunità.

Certo è sempre possibile fare tutto on line, e a maggio lo abbiamo fatto in attesa di poter ritornare in presenza nell’autunno. Ma, così, si perde proprio il senso del nostro lavoro, perchè i nostri incontri con gli autori vivono del rapporto con il pubblico e in quello trovano la loro unicità che li rende differenti di volta in volta. Quell’atmosfera che si crea, e che dura lo spazio e il tempo dell’incontro, non è ripetibile on line.

Un grazie di cuore a tutte le persone che ci hanno aiutato: autori, autrici, case editrici, partner istituzionali, collaboratori e soci dell’associazione conTESTO, ecc. Ci lasciamo per ora sperando di ritrovarci presto con un pieno di speranza e nuove energie.

Tante buone storie a tutti.