Ondata di crimini a Blandings

Savelli-grandi

Lettura scenica a più voci di uno dei più esilaranti racconti di P.G. Wodehouse.

 

Chi ha sparato nelle natiche del segretario di Lord Emsworth? Una pirotecnica caccia al colpevole nell’episodio più esilarante della saga di Blandings.

«L’ondata di crimini, che avrebbe scosso fino alle fondamenta una delle magioni più rispettabili dello Shropshire, si sollevò verso la metà di un bel pomeriggio d’estate…» Nell’austera residenza di Lord Emsworth s’è perpetrato un orrendo misfatto che ha seminato scompiglio tra gli ospiti abituali dell’antico maniero. Una scarica di un fucile ad aria compressa si è abbattuta sulle natiche dell’odiato Rupert Baxter, l’ex-segretario di Lord Emsworth. Chi può aver osato tanto? Chi può aver ceduto in maniera tanto perversa al fascino sottile e irresistibile del Male’ Con il racconto della pirotecnica e irresistibile caccia al colpevole del feroce crimine, si apre l’episodio forse più esilarante della saga di Blandings, nel quale Wodehouse, con talento comico insuperabile, ha convocato a uno a uno tutti i personaggi più famosi del ciclo, spingendoli nella mischia di una commedia indiavolata che lascerà il lettore col fiato sospeso (dalle risate) fino all’ultima pagina.