Marina Minelli

Minelli

Marina Minelli è nata ad Ancona e vive a Falconara Marittima. Laureata in Storia moderna a Bologna, giornalista, scrittrice, blogger, per molti anni ha lavorato per quotidiani e periodici locali, è stata responsabile dell’ufficio stampa di associazioni ed enti pubblici. Nel gennaio del 2009 ha creato AltezzaReale.com il primo sito italiano dedicato famiglie reali e adesso scrive soprattutto di questo argomento, collaborando con riviste e trasmissioni televisive (Rsi, La7, Canale 5). Con Newton Compton ha pubblicato anche 101 storie di regine e principesse che non ti hanno mai raccontato e 101 storie sulle Marche che non ti hanno mai raccontato.

 

 

Storie e segreti, perfidie e crudeltà delle signore al potere (Newton Compton)

Intriganti e vendicative, feroci e implacabili, assetate – quanto gli uomini – di potere, ma spesso regine e principessecolte, intelligenti e fiere.
Tante sono le regnanti che nel corso della storia si sono distinte per la loro malvagità. Come Fredegonda, la spietata regina dei Franchi, che per mantenere il potere non avrebbe esitato a sacrificare il marito e i figli. O Isabella di Castiglia, la regina dell’Inquisizione e dei roghi, o Maria Tudor, “la sanguinaria”. Come l’astuta madame de Montespan, potentissima amante del Re Sole; o ancora, nella lontana Russia, la crudele Anna I Romanova. Dal Medioevo a oggi, ecco una carrellata delle più perfide donne reali, tra vizi, nefandezze e curiosità. Pochi sanno ad esempio che la regina Vittoria d’Inghilterra ebbe una madre crudele, capace di trasformare in inferno l’infanzia e l’adolescenza della futura sovrana, e che neppure un grande amore poté redimere Wallis Simpson, la spregiudicata americana che avrebbe tanto desiderato diventare regina.

Tra le regine e le principesse più malvagie:

Fredegonda, la spietata regina dei Franchi
Isabeau di Baviera, regina di Francia. La sovrana che rinnegò suo figlio e aprì le porte all’invasore
Isabella di Castiglia, la regina dell’Inquisizione e dei roghi
Caterina Sforza, la tremenda signora di Imola e Forlì
Anna Bolena, la malvagia seconda moglie di Enrico VIII
Maria Tudor, “la sanguinaria”
Caterina de’ Medici, la sovrana che ordinò la strage degli Ugonotti
Anna I Romanova, zarina per caso, cattiva per vocazione
Maria Luisa di Borbone, la donna che vendette il suo regno a Napoleone
Frederika di Brunswick, l’implacabile regina di Grecia
Wallis Simpson, la perfida regina mancata