FABRIZIO BARTOLI

LE NUOVE SCIENZE E LE ANTICHE FILOSOFIE

04 maggio | ore 16,00 | Biblioteca Mozzi Borgetti

introduce MAURO GARBUGLIA


FABRIZIO BARTOLI
Vive ad Offagna (An), laureato in fisica, ha insegnato in istituti tecnici superiori, negli ultimi anni ha assunto  incarichi di vice preside e direttore di una sede staccata presso l’ISIS di Osimo, ora  è in pensione.  Sensibile alle  tematiche ambientali, dal 1998 fino al 2005 ha assunto l’incarico come direttore del  Museo di scienze naturali della Provincia di Ancona “L. Paolucci”.  E’ Grande Ufficiale dell’ Ordine Templare O.S.M.T.H. Da oltre 30 anni, per aspirazione personale, approfondisce studi filosofici e sapienziali occidentali ed orientali, su argomenti dell’universalità della vita: il Vedanta, il Taoismo, il platonismo, il cristianesimo gnostico, le tradizioni esoteriche, evidenziandone i principi unitari e trovando collegamenti con la nuova scienza: fisica quantistica, epigenetica ecc…  Ha scritto diversi libri e tenuto numerose conferenze su varie tematiche, in particolare sul Templarismo e sulle antiche filosofie e religiosità in concordanza con la nuova scienza. Ha pubblicato con Edizioni Nisroch:  “La Simbologia Templare”,  “La visione unitaria dell’ecumenismo cosmico”, “Guida alla visita della grotta Riccioni”, “Le sculture misteriose delle grotte di palazzo Campana di Osimo”,  “Introduzione alla meditazione”, “Educare gli Animi”.