La strage che dimenticammo

sl-verdenelli

Una storia mai scritta. Marche, Italia: la terra spaccata (Ilari Editore)

di Maurizio Verdenelli e Luciano Magnalbò per Ilari Editore.maurizio-verdenelli

All’incontro del 6 maggio alle ore 16 presso la Biblioteca Mozzi Borgetti interverranno: Il responsabile della Protezione Civile per la ricostruzione Cesare Spuri, Il Rettore UNIMC Francesco Adornato, Il Rettore UNICAM Flavio Corradini, I Sindaci del Cratere Mauro Falcucci, Marco Rinaldi, Mario Baroni, Rosa Piermattei, e l’Avvocato Giuseppe Bommarito.

La trageluciano-magnalbodia che dimenticammo 1703 Marche, Italia. La terra spaccata. (Ilari Editore) Da un docu
mento amministrativo ufficiale di una Terra del Fermano dedicato al terremoto che devastò all’inizio del 1703 il territorio compreso tra la Sabina, l’Umbria ed il Piceno, si apprende che a Macerata erano periti alcuni studenti a seguito del crollo della scuola sita nel Collegio dei Gesuiti di quella città. La notizia però non trova conferma né nei Consigli di Credenza di Macerata dell’epoca, né tra gli atti della Congregazione del Buon Governo conservati all’Archivio di Stato di Roma e relativi a quel periodo: in essi si parla del terremoto, delle funzioni religiose propiziatorie e di ringraziamento che si organizzavano in onore dei Santi protettori e della Beata Vergine, ma nessun cenno a tale tragedia. Si apre così u
n giallo, destinato a rimanere tale fino a quando mediante lo studio di altre fonti verrà forse risolto il mistero. Nel libro di Luciano Magnalbò e Maurizio Verdenelli c’è spazio anche per molto altro: dall’imperatore terremotato nel 1801 a Spoleto al sisma del centro Italia di questi mesi. Alla pubblicazione hanno contribuito firme di giornalisti umbri e marchigani.